giovedì 22 maggio 2014

polpettine di quinoa, bulgur e piselli freschi

Ho capito che stare a casa significa avere meno tempo di quando si andava al lavoro. Pare un paradosso, ma è esattamente quello che mi sta accadendo. Una corsa ogni giorno, a fare che non si sa, è questo il bello, ma vivo mille cose che mi tengono occupata sempre.
Le ore volano via, e non mi sono ancora fatta un pisolino!
L'altro giorno ho sperimentato queste polpette. Avevo un avanzo di bulgur e quinoa che il giorno prima avevo fatto in insalata con delle verdure miste cotte, molto buono a dire il vero, e mi spiaceva non utilizzarlo. Casualmente sfoglio Marie Claire Maison e trovo questa ricetta che faceva proprio al caso mio! Ve la trascrivo, ma io sono andata un po' a occhio, e l'ho adattata al caso mio.
 
65 g di quinoa (e bulgur)
120 g di piselli freschi
45 g di farina di riso
80 g di tahine
prezzemolo, una bella manciata
sale e pepe
succo di mezzo limone
olio extravergine
 
Fate cuocere la quinoa (e il bulgur) secondo le indicazioni della confezione, di norma portando i cereali a bollore in un tegame e lasciando circa 10 minuti di cottura. Scolate e fate raffreddare.
Riunite in una ciotola 70 g di tahine, il succo del limone, un cucchiaio d'acqua, uno di olio, sale e pepe ed emulsionate.
Fate sbollentare i piselli freschi, dopo averli ovviamente puliti e lavati, e aggiungeteli alla crema di tahine in un mixer, con il prezzemolo e la farina di riso, metà dei cereali, del sale e del pepe secondo il vostro gusto. Tritare grossolanamente e, da ultimo, inserire la quinoa e il bulgur restanti. Otterrete un bel composto compattino che si può lavorare a polpetta. Le potete preparare prima, tenerle in frigo e friggerle all'ultimo in olio caldo. Molto, molto deliziose!


3 commenti:

Babs ha detto...

sono felicissima di rileggerti!
ben tornata e complimenti/congratulazioni per tutto: tartarugo 1 e tartarugo in arrivo :)
ciao carissima Adina!

Anonimo ha detto...

Dovrei trasferirmei da te per un po'...Anonimo

Lupo ha detto...

Ottime questa polpettine, apprezzate anche da vegetariani e/o vegani!