giovedì 29 maggio 2014

sante cipolle

Eh sì, sante cipolle. Che profumo, che odori fantastici si son diffusi in casa quando ho cotto queste cipolle. Era lieve, delicato, inebriante, a sovvenire cortili dalle finestre aperte in caldi meriggi d'estate, cucine di trattorie semplici, baracchini in riva al mare, terre secche ma prospere.
Con niente, o quasi, un grande piatto di frugalità.
 
una cipolla rossa di Tropea, grossa
mezzo spicchio d'aglio a lamelle sottili, senza anima
datterini
miele
zucchero di canna
pistacchi (o pinoli)
origano
basilico
(piment d'espelette)
sale e pepe
olio
 
Tagliate le cipolle finissime e disponetele su una teglia da forno, sopra ad un paio di fogli di carta forno. Aggiungeteci dei pomodori datterini fini, non troppi, le cipolle devono decisamente prevalere.
Poi deliziatevi come meglio credete: io ho cosparso le (sante) verdure con un paio di cucchiai di miele d'acacia, sale e pepe, un po' di zucchero di canna, basilico tritato, origano, un po' di pistacchi tritati e un pizzico di piment d'espelette e due o tre fili di olio extravergine.
Mettete in forno a 80 gradi per circa due ore. Inebriatevi di profumo nel mentre, poi conditeci la pasta, aggiungendovi mezzo bicchiere di acqua di cottura per ammorbidire e un goccetto di olio alla fine. Con una cipolla grossa viene una pasta per due persone.
 
 

7 commenti:

Simona Tagliatti ha detto...

Che tu sia Santa!! anche io le amo e tutti me le snobbano!
Ottima ricetta...la proverò sicuramente!

patriziamiceli ha detto...

Carissima e veterana come me di queste pagine di appunti, non pensavo di ritrovarti aggiornata, son passata per "caso", dal un tuo vecchi commento sul mio blog e mi son chiesta chissà??? bella sorpresa ritrovarti uguale ma sempre efficace, questa ricetta me la devo assolutamente annotare, figurati da una calabrese come me ;)

un'abbraccio

adina ha detto...

Grazie mille! Ora sono ancora ferma un pochino, ma poi mi rimetto all'opera, ne ho di cosucce da mettere qui, solo che ora è un momento un po' impegnato.
Io da te passo sempre... non commento, ma leggo sempre! Ciau!

MilenaSt ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MilenaSt ha detto...

Ho provato questa pasta e l'ho trovata deliziosa, un must :)

Francesca Labate ha detto...

e adesso che fine hai fatto?

Elisabetta Santoro ha detto...

Grazie per la ricetta e complimenti per il tuo blog, mi piace molto! Buona Epifania!! :)

Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/