giovedì 11 gennaio 2007

il ricordo dell'india

"...tu cucinerai per me, e io ballerò per te..." (Un tocco di zenzero)



Ogni sera in India era diventato buon costume prendere un té allo zenzero. Da non appassionata di zenzero, confesso che adesso, quasi tutte le sere, sotto le coperte, sorseggio una tazza di questa sorta di infuso dorato e la mente mi riporta principalmente a Pushkar (Rajasthan), città che, mentre si riflette sul lago dedicato a Brahma, se la gode dipingendo le casette di blu e giallo, vendendo coperte e incensi e succhi di frutta coloratissimi. Eravamo attorno a un tavolo di un improbabile localetto affacciato sul lago e sulla strada tintinnante, eravamo in tanti a raccontarci le nostre vite, zuppi d'acqua...

un pezzettino di zenzero
mezzo limone spremuto
del buon té, meglio se darjeelling (restiamo in India)
un abbondante cucchiaio di miele

....ed ecco l'incanto.

4 commenti:

Francesca ha detto...

ne prendo volentieri una tazza

Anonimo ha detto...

L'ho provata anch'io! La consiglio.
Magfi

Anonimo ha detto...

Non l'ho bevuto in India, ma lo adoro.
Heidi

rossella ha detto...

Bellissimo.. Grazie!!!