lunedì 29 gennaio 2007

lumaconi stilton e cavolo nero

Sono in pieno periodo cavolo nero. Non l'avevo mai preso e ultimamente mi sento votata a quelle sue foglie lunghe e scure, verdissime, corpose, tenere. Quindi vi toccherà sorbirvi un'altra ricetta con 'sto cavolo! Vi premetto che me la sono inventata, come spesso succede, creando con quello che trovo in frigorifero. Non sono ancora organizzatissima per cucinare tutti tutti i giorni dei manicaretti. Alla fine, sarò obesa forse, ma con un blog bellissimo! :-) (Hai visto Simo', che l'ho scritto?)


Scusatemi la deviazione personale... torniamo a noi.

Cosa ci serve:
lumaconi
cavolo nero, qualche foglia
50 g di stilton
1/2 bicchiere di latte
un fiocchetto di burro
cipolla rossa
sale e pepe




Mi hanno insegnato a pulire il cavolo nero prendendo con le dita la spina dorsale del cavolo alla base e tirando verso la foglia. Rimane solo la parte più tenera.
Lavate le foglie del cavolo nero e tagliatele a listarelle sottili. In un tegame fate appena dorare la cipolla rossa (mi piace il contrasto rosso e verde) con il burro e buttateci il cavolo tagliato. Quando è appena cotto, aggiungeteci mezzo bicchiere di latte e lo stilton tagliato a cubetti. Sta a voi allungare con altro latte o panna a piacere. Aggiustate di sale e pepe e condite i lumaconi.

4 commenti:

Francesca ha detto...

i lumaconi! ma quante ricette buone Adina

simo ha detto...

brava...dopo la grassa risata di ieri sera non potevi non farlo :-)
Buoni quei lumaconi...me li fai?

mangiona ha detto...

la presentazione è bellissima!
peccato non mi piaccia il cavolo...attendo nuove ricette con altri ingredienti.
complimenti per la fantasia in cucina (e la voglia di cucinare alla sera)!!!!!

nini ha detto...

che bei lumaconi!