lunedì 29 gennaio 2007

sformato di broccoli e cavolfiori

In piazza Argentina stamattina i peschi erano già fioriti. Pazzie della natura! Persino il mio gelsomino, che di norma in questi tempi perdeva qualche foglia, è rimasto intatto e florido. Ma è incredibilmente prematuro pensare alla primavera (che aspetto con desiderio profondo) e continuo, almeno per un po' ancora, a scegliere quei prodotti che normalmente nascono con il freddo.

400 g di broccoli
40 g di panna
20 g di burro
2 uova
sale

400 g di cavolfiori
40 g di panna
20 g di burro
2 uova
sale

Sbollentate i broccoli tagliati a rosette in acqua salata. Quando saranno cotti, ma non molli, passateli in un tegame con un po' di burro. Frullateli poi con le uova la panna e un pizzico di sale.
Per i cavolfiori fate lo stesso.
Ora, imburrate degli stampini e disponete a strati alternati i due composti. Metteteli in forno caldo a 170 gradi a bagnomaria per circa mezz'ora.
Lasciate raffreddare un po' e sformate. Condite a piacere con la salsa olandese, ci starebbe perfettamente.

3 commenti:

Francesca ha detto...

la salsa olandese? e qual è?
slurp slurp per questi sformatini biverdura bicolore bibelli :-)

adina ha detto...

immaginavo questa domanda e mi ero ripromessa di dare la ricettina! aspettami, arivo anche con quella. ho scritto sul tuo nuovo sito... sarà giunto mio commento? ciaociao

Francesca ha detto...

sìsì è arrivato sano e salvo:-)