giovedì 8 febbraio 2007

calore serale per chi ha poco tempo



Calore serale per chi ha poco tempo, piatto dignitosissimo di una cucina tra le più tradizionali, quella sarda. Forse moltissimi la conoscono già, io pure sapevo cosa fosse, ma non l'avevo comprata mai. Fintanto che un dì di qualche mese fa mi son decisa. Ed è stato amore a prima cucchiaiata! Ora non manca mai in dispensa. Ecco a voi, la fregola.
Troppo di corsa ieri, l'ho fatta con quei viveri che si hanno in casa perché "non si sa mai". Due vongole surgelate (sic..!) e dei bei pomodorini ciliegini (fuori stagione.. sic!). Poco invitante questa ricetta? Così com'è descritta, in un blog tra mille blog raffinati che esistono, parrebbe proprio di sì. Ma non sono andata vicino all'indecenza, non ancora almeno. Per due vongolette surgelate... suvvia.

200 g di fregola
1 confezione di vongole surgelate (se fresche, è decisamente meglio)
una decina di pomodori ciliegini (anche secchi, se piacciono)
1 cucchiaio d'olio
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino
prezzemolo

Fate rosolare l'aglio e i pomodorini nell'olio, leggermente, senza scurire gli ingredienti. Aggiungete 750 ml di acqua, salate, e aggiungete un peperoncino. Portate a bollore e fate cuocere per circa 15-20 minuti. A fine cottura una spruzzata di pepe e di prezzemolo. Servite.

6 commenti:

simo ha detto...

ma questa era quella ricetta sarda che mi volevi fare ad agosto? dopo il viaggio in india? ricordi?
brava adina, sei sempre la mia cuoca preferita.

barbù ha detto...

uhmmmm deve essere veramente buona! quando vieni a roma ti metto sotto torchio a preparare una delle tue ottime ricette. brava cuochetta!

savino ha detto...

provala con le arselle, sentirai che gusto. consiglio anche un po' di cardo sminuzzato.

Francesca ha detto...

ciao! poco invitante, e perchè? Zuppa coccolosa e golosa, meglio di così! Mi hai ricordato la fregola. Ciao e buona giornata

adina ha detto...

grazie del consiglio savino! so che in sardegna la mangiano con le arselle.. ma coi cardi è una novità. da provare.

savino ha detto...

adina, non per niente sono sardo vero, anche se non faccio il pastore.