mercoledì 7 febbraio 2007

pan de queso o pão de queijo?



400 g di farina di tapioca
20 g di olio

20 g di latte
150 g di parmigiano o gruviera
2 uova
1 cucchiaio di sale

Riscaldate il forno a 180°. Versate la farina di tapioca in una terrina e mescolatela al sale. Portate ad ebollizione il latte con l'olio e versate il composto bollente sulla farina di tapioca. Mescolate bene con un cucchiaio. Aspettate qualche minuto, affinchè l'impasto si raffreddi un po', prima di aggiungere le uova, una alla volta, mescolando con le mani. Lavorate bene l'impasto. Dovrà acquisire la giusta consistenza per poter formare delle palline. Incorporate infine il formaggio. Ungetevi le mani con l'olio o con altra farina e formate diverse palline piccolette, che disporrete su una teglia ben distanziate le une dalle altre. Mettete nel forno che avrete un po' abbassato (diciamo 150°) per circa 30 minuti. I panini si gonfierano in cottura.

16 commenti:

Francesca ha detto...

WOW!! che ricetta fichissima, veramente. Un pane da fare velocemente, senza lievito e quindi senza i tempi di lievitazione da aspettare. La farina di tapioca mi manca... con quale farina potrei sostituirla? baci:-)

adina ha detto...

la farina di manioca (o tapioca) è l'ingrediente principale.non credo possa essere sostituito. in svariate ricette brasiliane e sudamericane puntavano molto sulla manioca. ma si trova in giro, oltre tutto che è senza glutine, anche nei negozi di prodotti naturali. ciao!

Francesca ha detto...

ok, la cercherò al bio sotto casa

imperatore augusto ha detto...

tapioca? ma non è la parola usata nel film amici miei? supercazzola prematurata tapioca? bello questo blog, complimenti vivissimi.

Anonimo ha detto...

Questa la proverò anch'io! Qs volta hai messo i gradi del forno!
Magfi

Bric-à-brac ha detto...

Pão de queijo :)

Elena ha detto...

non l'ho mai fatto questo pane, prima o poi lo proverò. Arrivo via FrancescaV, bentrovata!
Per caso hai delle ricette buone con la quinoa? Anche di pani. Il pan de quinoa non mi ha illuminato di immenso, ma magari tu hai una ricetta buona.
A presto comidademama

adina ha detto...

elena: nessuna ricetta con quinoa sai? ma di pani posso vedere di cercarne e farne altri.. serve solo un tempo tecnico di lievitazione che non ho. il we! mi ci metterò. ciao!

Anonimo ha detto...

ciao a tutti, sicuri che i grammi di olio e latte siano 20 e non 200 cad? qualcuno ha provato con queste dosi?

adina ha detto...

anonimo, certo che ho provato, è corretto 20 grammi. prova e facci sapere. ciao

Anonimo ha detto...

Ciao sono Jux, io ho provato passo a passo la ricetta e devo dire ke ho dei dubbi sui 20 gr di latte e di olio inquanto, almeno nel mio caso, non sono stati sufficenti x fare un impasto modellabile.Guardando altre ricette in giro ho notato ke sempre x 400gr di farina (anke se in quasi tutte le ricette usano il polvilho di manioca, ke purtroppo non riesco a trovare) ci vogliono girca 200gr di latte e 150gr di olio di mais...non è ke hai cordato uno 0? grazie!

adina ha detto...

Ciao Jux, la ricetta l'avevo presa da un libro che si chiama "Brasile. La cucina di mia madre" di Viviane Tronel. Ora non ricordo com'era l'impasto, ma mi pareva di non aver avuto problemi. Inoltre, è dalla manioca che si ricava la tapioca, per cui forse la farina è di tapioca (mentre la manioca è un tubero). Pure quest'altra blogger l'ha fatto il pao de queso, stessa ricetta :-): http://gata78.myblog.it/archive/2006/09/03/pao-de-queijo-2.html
ciao!! riprova magari...

Anonimo ha detto...

Ciao Adina sono ankora JUX, anzitutto grazie x la risposta e complimenti x il blog (nel mess prima nn li avevo fatti, srry :( ) si è vero che è dalla manioca ke si ricava la tapioca ma è anke vero ke il polvilho di manioca non è la farina di manioca ma bensi amido di manioca che penso sia diverso, cmq sia io penso che la farina di tapioca vada benissimo cmq se per caso ti ricapita di provare questa ricetta facci sapere come è andata e se hai dovuto apportare delle modifiche faccele sapere ok? CIAO e graze ankora!

Anonimo ha detto...

Ho consultato il blog che segnalavi, ma 20 gr non è uguale a 20 cl .....

Calendula ha detto...

Cara Adina, ho fatto oggi la tua ricetta, era tanto tempo che avevo li' 400 g di farina di tapioca del molino rossetto. Devo dire che la quantità di liquido non basta proprio, avevo ottenuto una farina secca e granulosa, cosi' ho cominciato ad aggiungere latte fino ad ottenere la consistenza che prima ottenevo preparandoli con le buste dei negozi etnici, circa un bicchiere di latte.
Sono venuti buoni, mangiati tiepidi sono fantastici, ma mi sono rimasti di forma un po' piatta, non rotondi come quelli della foto o come mi uscivano prima, appunto con quelle buste.
Tu li hai fatti ancora da allora? So che hai poco tempo, ma grazie se vorrai o potrai rispondermi.
Cristina

Calendula ha detto...

OOOps, scusa, non avevo letto i commenti prima del mio, in effetti allora dovresti cambiare la ricetta: ci vogliono
200ml di latte e 150 ml di olio secondo quel link che hai dato, grazie!