lunedì 12 febbraio 2007

patate all'alloro



Iniziamo il lunedì con una verdura, le patate, amatissime. Queste son state una scoperta, ho trovato la ricetta in qualche rivista che non ricordo, e me le ero appuntate in mente. Sono facilissime e il risultato è eccellente.

patate di dimensione simile (2 a testa circa)
alloro
timo
olio, sale e pepe

Sbucciate le patate e incidetele. Infilate nelle incisioni le foglie di alloro. Disponete le patate in una pirofila, aggiungete acqua fino a 3/4 delle patate, un filo d'olio, del sale e del timo. Io ho messo anche una spruzzata di pepe, ma non è necessario. Cuocetele in forno caldo a 160°-180° coperte con della stagnola per circa un'oretta, o per il tempo necessario alla cottura a seconda della grandezza delle patate. Prendono un buonissimo profumo di alloro.

3 commenti:

Francesca ha detto...

cara Adina, queste patate mi ispiarno proprio. Ho un dubbio: non è che cuocendole con l'acuqa rimangono troppo morbide?

adina ha detto...

ciao francesca! non sono patate arrosto, devono rimanere morbide, come se fossero bollite. ma il sapore non è delle patate bollite. se poi, quando sono cotte, togli il brodino e le fai rosolare, sono super. ciao!

marcovaldo ha detto...

mi sa che sono buone anche con altre spezie o con della pancetta, vero?