lunedì 5 novembre 2007

i tozzetti di mammù



Il fine settimana del ponte, lungo e bellissimo, anche come sole e caldo, l'ho trascorso a Roma. Da Simona, la mia coinquilina del blog. Con Cri e Cate, anche. A Roma ci son stata un mucchio di volte, visto che Simona vive lì e non si può far passare troppo tempo senza che ci si veda. Roma per me non è la Fontana di Trevi (anche se l'avrei rivista volentierissimo tutta rossa), il Colosseo o San Pietro. Roma è ritrovare una seconda famiglia, che quando ci vado non devo portarmi l'asciugamano o il dentifricio (grazie Simo'!! sai che lo scambio è reciproco poi, no?), che quando riparto col treno sono piena di cose buone da mangiare e rischio di impuzzare tutto il treno :-) (questa volta è stato il turno del guanciale, della chitarra per fare la pasta, dell'aglio dell'Abruzzo, del pecorino...), che quando son là, rischio di metter su almeno 2 kili in un paio di giorni, perché tutto ciò che mamma Laura cucina è davvero ottimo!!! Sopra tutte io adoro le verdure che fa, sempre tante, sempre buonissime, sempre romane! Sono di parte, lo so, ma che ci devo fare? Questa volta la gitarella è stata anche cultura, con le mostre sulla Pop Art e Rothko, pittore quest'ultimo che amo, capace di colorare le sue tele semplicemente, rendendole un'emozione unica! Il Palazzo delle Esposizioni riaperto da poco è stata una sorpresa. Mi è parsa, da profana chiaramente, una ristrutturazione riuscita. Tutto profumava ancora di nuovo, certo, ma forse che ci si stia avvicinando un pochino all'Europa? E poi è stata la volta di Sforno, grande pizzeria, super pizza leggerissima, buonissimi i frittini. Non potevamo mancare.
Ma più di tutto, restano

i tozzetti di mammù

800 g di farina
200 g di zucchero
1 bicchiere di olio
mezzo bicchiere di limoncello
3 uova intere
nocciole (o pinoli o mandorle)

quasi dei cantuccini, ma decisamente meno stucchevoli e dolci, friabili, una coccola in ogni momento. Mamma Laura mi ha passato la ricettina, che farò presto (ora sono a dieta qualche giorno... mi tocca, dopo Roma), e quelli in foto li ha fatti tutti lei!
Impastate gli ingredienti, formate un salametto e cuocetelo in forno a 180° finché lo vedrete appena dorato. Estraetelo dal forno, tagliatelo a fettine e poi ripassate i biscotti ottenuti ancora qualche minuto al forno. (il limoncello non si sente, garantisco)

14 commenti:

simo ha detto...

Sai che sono sempre felice quando vieni a trovarmi e lo scambio di oggetti fa parte di noi, dei nostri we.
Questa sera ti faccio scrivere un commento da mammù così vede che hai postato i suoi tozzetti.

Ora attendo una buona pasta alla chitarra fatta con la chitarretta che suonavo da piccola quando mia madre impastava...certe cantate mi facevo! Se vuoi mentre impasti mi metto a cantare anche con te...conosci la mia passione per la musica :-)

Roma è sempre una "città aperta" per te... e soprattutto sempre pronta ad offriti l'ospitalità di pistoletta tua :-)

Gerri ha detto...

Bella Roma e bellissimi questi "tozzetti". Sono anche molto buoni vero?

Anonimo ha detto...

Gerri, fatti sentire! magfi

CoCò ha detto...

Quanto sono invitanti così belli dorati, dopo la zuppa me ne sarei pappata volentieri uno dei tuoi tozzetti

mammù ha detto...

ciao elena,
grazie dei complimenti... ti aspetto a roma per altre nuove ricette e specialità.
Bello il tuo blog (questo suggerito da simona...io da brava casalinga non so come si chiamano queste cose).
ciao e buona chitarra :-)

adina ha detto...

ciao mammù!!!! grazie tantissime ancora per tutte le coccole del we!! un abbraccione e a presto! adesso aspetto quella sciagurata di tua figlia a milano! :-)) ps vi saluta tanto cricri.

Elisa ha detto...

Io son tornata da Roma da una mezz'oretta...un we lungo al contrario, venerdi al lavoro, il treno vuoto e sempre in ritardo e oggi vacanza speciale in onore del mio nipotino...mangiato 'na cifra pure io e le rotondita' cominciano a farsi notare :)
Felice che vi sia piaciuto Sforno...pizza e frittini (hai preso il suppli` ortolano? :))

max - la piccola casa ha detto...

Roma... ci ho vissuto per più di una anno e ogni volta che ci torna mi manca sempre di più!
ottima la ricetta dei biscotti, brava!

Pip ha detto...

Beh, chiunque vada a Roma ci lasci il cuore, come potrebbe essere altrimenti? Questi tozzetti hanno un aspetto bellissimo, complimenti a mammù! :)

Anonimo ha detto...

untoccodizenzero
:-P
M'ero persa i tozzetti!!! :-) che adesso vedrei bene pucciati nella cioccolata calda... che ne dici??
buona giornata Adina!

Alex e Mari ha detto...

Bello sentirti parlare di Roma ... I tozzetti è tanto che non li faccio! Da Sforno ancora non ci sono stata, pensa! Un bacione, Alex

Dolcetto ha detto...

Ah questi li devo per forza provare, sono leggerissimi!! Ricetta salvata, da fare al più presto! Grande Adina!

mos-cerino ha detto...

Che buoni! Li vorrei proprio provare, ma non ho limoncello!!! Dici che se non lo metto riescono lo stesso? altrimenti con cosa lo potrei sostituire?

nightfairy ha detto...

Mai mangiati, ma hanno un aspetto delizioso!Complimenti..buona domenica :)