mercoledì 16 gennaio 2008

la conoscete la fregolota?


Credo di sì, che la conosciate. Non è un dolce nato oggi, ma di sempre, quelli della tradizione più semplice e casereccia. A me piace tantissimo, appena fatta, quando si raffredda che diventa dura e croccante, che sa di mandorle e burro. Credo appartenga alla stessa famiglia delle sbrisolone lombarde, ma la fregolota (con una sola t, sono o no di vicenza?) per me è solo veneta. Ovviamente il nome deriva dalle "fregole", le briciole che si dovrebbero versare nella teglia per ottenere questo effetto granuloso. Credo la tradizione voglia che gli ingredienti siano tutti in parti uguali, e che ci sia un filo di panna. Io invece l'ho riadattata un pochino, ma vi assicuro, era davvero ottima.

250 g di farina
200 g di burro
200 g di zucchero
200g di mandorle
la buccia grattugiata di un limone
2 tuorli d'uovo
un pizzico di sale

Tritate le mandorle grossolanamente, salvo qualcuna (io non le ho sbucciate). Impastate, possibilmente a mano, il burro, la farina, lo zucchero e le uova. Aggiungete le mandorle, la buccia del limone e il sale. L'impasto dovrà assorbire tutti gli ingredienti, ma restare granuloso. Versate il tutto in una teglia, a briciole, aiutandovi se volete con le dita bagnate nella panna, ad un'altezza di massimo un centimetro e mezzo. Cuocete a forno caldo a 180° per circa 40 minuti. Lasciate raffreddare prima di gustare.

23 commenti:

giu&cat ha detto...

spettacolo vero questo dolce!!!! ...non esiste una versione più light, per me che sono a dieta???? ;-) un abbraccio
giù

stelladisale ha detto...

bellissima, no, mai sentita ma mi piace

lo so lo so non hai tempo e magari neppure voglia ma ti ho lanciato un meme che puoi ovviamente schivare abbassandoti velocemente vedi un po' tu, insomma
bacioni

enza ha detto...

mai sentita....una domanda scema...niente farina di mais? ci potrebbe star bene?

sciopina ha detto...

Ciao!
A me la sbrisolona mantovana piace tantissimo..per cui anche la tua fregolota..
I paccheri sono semplicemente divini!
Brava brava
ciao
sciopina

Cannelle ha detto...

zucca e gorgonzola,mandorle e burro, limone...che profumi, che sapori!A presto.

Cuocapercaso ha detto...

Ciao Adina, io non lo conoscevo questo dolce... sembra davvero buono...dovro' rimediare prima o poi!

Grazia

salsadisapa ha detto...

sembra buonissimo! mai sentito nominare :-)
senti, se ti va, partecipa al meme in cui mi ha coinvolto sere: trovi tutto sul mio blog! :-) ciao!

ah aspetta... è lo stesso di stelladisale! beh allora non puoi svicolare :D
(scherzo eh!)
saluti :-P

fiordisale ha detto...

se è tutto granuloso e impiastriccioso, come sei riuscita a spianarlo, paletta? è una ricetta bellissima e un po' inconsueta, diversa dai soliti dolci che si trovano in giro, per questo (appena avrò notizie dal forno) la farò. Alla fin fine ci si stufa pure delle solite ricette, questa mi sa di strano e buono.
si si si mi ha convinto
fiordisale

CoCò ha detto...

Una sorta di srisolona alle mandorle quindi, certo che tu riesci a rendere speciale anche la più semplice preparazione

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

mi ricorda troppo la sbrisolona e quando la rubavo alla mia amica di Mantova che ne riportava una carrettata..buona..buona..questa la scopiazzo..baci!

adina ha detto...

ma, gente, com'è che non conoscevate la fregolota?? io pensavo fosse banalissima! ma chissà quante volte allora penso che una cosa sia banale e non la faccio... mmhh... piccola riflessione su ciò.
@fiordisale: diventa granulosa, ma quando la "sbricioli" grossolanamente sulla teglia le briciole s'attaccano un po'... e nel cuocere si amalgamano e il burro si scioglie e un po' s'appiattisce... non so se mi spiego. prova comunque! così mi dirai. :-)) è buonaaa!

Moscerino ha detto...

no che non la conoscevo la "fregolota".....ma già la amo!!! :-D

aracoco ha detto...

La fregolata, mai sentito nominare però so per certa che mi piace... adoro i dolci con la frutta secca.

Elisa ha detto...

Pensa che non la conoscevo nemmeno io! E dire che, come sai, leggo, assaggio, chiedo...la fregola si`, ma e` ben altra cosa!
Questa tortina mi ispira una semplice ed antica bonta`.

P.S. mai dare per scontate le cose ;)

Chef Vellino ha detto...

Io conosco la fregoltta,che però è tipica del Trevigiano,la differenza stà nelle mandorle,che vedo tu hai messo intere mentre nella fregolotta vengono usate in farina,per il resto mi sembra molto simile,ad ogni modo complimenti per la realizzazione,anzi a dire il vero mi hai fatto venire voglia:)

giu&cat ha detto...

Ciao Adina, io non ne avevo mai sentito parlare :( però, come del resto dici anche tu, è molto simile alla sbrisolona (dolce tipico anche qui a Piacenza), che facciamo però con la farina di mais. Cat

Aiuolik ha detto...

Io non la conoscevo...ma la sbrisolona l'ho mangiata diverse volte!

Ciaoo,
Aiuolik

k ha detto...

Ispira un sacco pure me questa ricetta. Certo, ci sarà da incrociare le dita sull'impasto, ma la proverò!
baci

Alex e Mari ha detto...

Anche io non la conoscevo, ma a leggere la descrizione e a vedere le foto so già che mi piacerebbe! Semplice, essenziale! Ciao, Alex

Raggio di sole ha detto...

..ma quanto sono golosa !!!! Buona giornata

Pip ha detto...

Eh no che non la conoscevo! Doppio :-o :-o Dev'essere buonissima e burrosisima eh?

Excalibur ha detto...

Siiiiiiiiii, la conosco da poco ma ho imparato ad adorarla! Peccato che qui a Milano non si trovi! :)

*PhAbYA* ha detto...

no, ti prego, questo è troppo!
il blog è stupendo, e questa ricetta mi ha dato l'imput per scriverti quanto sono sorpresa. io conosco e adoro la sbrisolona, ma non la trovo in giro, e sono dell'idea che quando non trovi qualcosa te la devi fare da sola!
provo la tua ricetta, per forza!

phabya