venerdì 18 luglio 2008

pesto di rucola e basilico, limone e calamari



Questa è una ricetta molto estiva, per ringraziare Elisa con la quale ho condiviso una cena semplice, ma divertente, spadellando, chiacchierando, facendo le fotine, ritirando fuori i mitici cartoncini per lo sfondo, perché "davano luce" :-), e riuscire a ricordare - anche e già! - qualche trascorso assieme. Le foto sono opera sua, la mia macchina fotografica non s'azzarda nemmeno per un momento a fare un po' di sfuocato là dietro! Ho imparato ad apprezzarla, Elisa, nel tempo, siamo diventate amiche (posso dirlo?). Il mondo dei blog, con i suoi autori, mi ha messo in discussione parecchie volte, alcune mi hanno riguardata, altre meno, e anche da questo ho rallentato le mie scritture qui. Ma credo non ci sia una frattura tra l'errore di qualcuno e la giustizia di un altro, quando si tratta soltanto di non confondersi, di non avere pretese laddove la conoscenza è marginale, o forse... è quella corrispondenza d'amorosi sensi... e una leggerezza che intravediamo in noi prima, e in chi ci sta davanti poi. E ci scappa una risata, a pensare a domani! Prendete:

500 g di spaghetti Cavalier Cocco
un mazzetto di rucola
una manciata di basilico
un limone
due cucchiai di pecorino grattugiato
uno spicchio d'aglio
7-8 mandorle
sale, pepe, zucchero, olio extravergine
15 calamari freschi
una carota, mezza cipolla

Lavate il basilico e la rucola, sfogliateli, fate asciugare e metteteli in una caraffa assieme al pecorino, alle mandorle, all'aglio, al sale e pepe necessari. Frullate col minipimer emulsionando con l'olio versato a filo, finché diventa sufficientemente cremoso. Aggiungetevi il succo di mezzo limone e un cucchiaino di zucchero (che smorza l'amaro della rucola). Nel frattempo fate bollire i calamari, precedentemente puliti, con mezza carota e mezza cipolla. Quando saranno cotti, tagliateli a rondelle, e fateli marinare nel succo di un limone e qualche cucchiaio di olio, sale e pepe. Tenete le teste per guarnire.
Fate bollire gli spaghetti, poi, fuori dal fuoco, altrimenti si scompone la clorofilla dall'olio, versateci il pesto di basilico e rucola. Impiattate, aggiungendovi i calamari marinati, qualche spruzzata della marinatura e qualche zest di limone.

24 commenti:

Dolce e Salata ha detto...

Che bella ricetta e che belle foto!baci Laura

Simo ha detto...

Complimenti splendido piatto!
Ciao e buon fine settimana!

Elisa ha detto...

Certo che puoi dirlo!!
Grazie per le belle parole, sono commossa, sai? Ne abbiamo parlato tanto e anche io condivido le riflessioni sul mondo blog, che poi e` un riflesso della vita reale, fatto di persone vere che a volte si trovano e a volte meno.
Io sono solo contenta che tu sia stata cosi' tenace e che dalle discussioni sia emersa solo una maggiore conoscenza, un arricchimento...e questo e` solo l'inizio di tante cose che faremo insieme ;)

P.S. Le paste (a chi non c'era dico che Elena ne aveva preparata pure un'altra!) erano profumate e buonissime!

simo ha detto...

Adina è un'ottima amica...elisa sei stata fortunata, adesso aspettati pure tu certe cazziate. A me ne fa in continuazione, ma io faccio sempre come mi pare (le origini abruzzesi di mia madre si fanno sentire a livello di cocciutaggine :-))
Non va bene che voi cucinate e mangiate... la migliore soluzione è che voi cucinate ed IO mangio :-)))
so sempre pronta..SA'!
Buon sabato sera.

Anonimo ha detto...

Prossima cena provo questa. Magfi

Elisa ha detto...

Simo, che coincidenza! Pure io romana con mamma abruzzese... povera Elena! Anche se, come dico sempre, gli abruzzesi sono cocciuti e burberi, ma con un cuore grande grande (Abruzzo dove?).

In quanto ad Elena, l'ho conosciuta poco piu' di un anno fa e mi e` stata subito simpatica, l'ho apprezzata dall'inizio. Per questo mi e` dispiaciuto quando c'e` stato un allontanamento, ma poi le cazziate ce le siamo fatte a vicenda e il confronto ha portato i suoi buoni frutti ;)

Elisa ha detto...

Elena, dimenticavo...
nella famosa pasta di pane ci vanno pure patate, fagiolini e 1 uovo... che testa!

http://www.lecuriositagolose.it/maccaroni-di-pane-con-il-pesto/

Anonimo ha detto...

Per Magfi: se tu fai la pasta io vengo a mangiarla...

Per Elena: un bacione enorme!Elena

simo ha detto...

ciao Elisa,
capocciona lo sono... e pure tanto..ho preso da mamma proprio.
mia madre è della provincia di pescara... e da quelle parti si mangia molto bene. devo dire che negli anni ho apprezzato molto di + l'abruzzo. E' una bella terra piena di tutto quello che si cerca!

Adina...allora non cazzi solo me :-)
(povera me)

CoCò ha detto...

@Adina eccezionale come sempre anche se le foto sono della bravissima Elisa

Dolcezza ha detto...

adi, sono veramente invitantissimi, una vera bonta'!

Il gatto goloso ha detto...

Ciao Adi!
Sul mio blog c'è un premio per te... se ti va di passare è li che ti aspetta!
:-)

Sere ha detto...

Che meraviglioso piattone di pasta! Sarà che la dieta di sti ultimi giorni non me lo permette, ma ne mangerei un piattone or ora!
Un bacio dolce Adi!

Pippi ha detto...

questa pasta è molto invitante e le foto veramente belle complimenti a tutte e due!
pippi

Monique ha detto...

bello lo spadellamento in compagnia!!!e le foto..
piesse: ele non mi manderesti la ricetta delle zucchine?

adina ha detto...

monique, ma intendi le zucchine... quelle mangiate da me? con l'aceto? :-) ho fatto così: taglia le zucchine sottili e passale 2 secondini, insieme a dei cipollotti freschi tagliati a velo, in un filo (pochissimo proprio) di olio. poi falle asciugare in uno scottex. poi fai gli strati, zucchine e cipollotti (a seconda di quanto ti piacciono), sale e pepe e timo e copri con l'aceto di vino (uno buono). detto fatto! :-) non mi pare di aver messo altro. poi le copri e le lasci in frigo qualche ora prima di mangiarle. se vuoi ci puoi aggiungere delle carotine a julienne in mezzo, danno colore. :-)) baciotti

salsadisapa ha detto...

bella ricetta e belle foto... e bellissimo post :) questo è un luogo di svago, nel quale possono nascere amicizie ma anche piccoli screzi... tutto sta a dare il giusto ad entrambi... in favore delle prime ;-)
baci!

Monique ha detto...

graaazie! domani provo! baci

campo di fragole ha detto...

Due amiche un capolavoro: un bel piatto di pasta fresco e genuino e una splendida foto!! Che volete di piu' ragazze???
Baci ed abbracci,
Dani

Imma ha detto...

Splendida ricetta da provare al piu' presto!

Anonimo ha detto...

Bel Sito !
Volevo segnalarti un sito di Satira in Cucina:
http://www.cuochisispera.blogspot.com/

stelladisale ha detto...

c'era il cipollotto nelle zucchine?! e com'è che non mi è rimasto sullo stomaco? l'aceto forse, boohh
buon we, un baciotto a simona, buon concerto, sarà bellissimo all'arena!

Anonimo ha detto...

Bellissima ricetta...da provare

Vally ha detto...

Ciao,ho appena attivato il mio blog di cucina http://lacuocapasticciona.blogspot.com/, é un po' scarso ancora, ma spero che diventi carino...
volevo congratularmi per le gustose ricettine... mi sembrano ottime... le provero'...ciao vally