mercoledì 28 febbraio 2007

cake di pasta



Allora, una sera ho semplicemente guardato in frigo e messo insieme quello che c'era. Una sera... mi capita spesso, direi. Però, fortuna vuole che delle verdure ci siano sempre e che della pasta non si possa proprio fare a meno!

pasta, quella che gradite
una manciata di piselli
una manciata di fagiolini
una manciata di porri a rondelle
un paio di carote
parmigiano

per legare, una crema di latte:
una noce di burro
due cucchiai di farina
due bicchieri di latte
sale e noce moscata



In un tegame mettete a cuocere, tutte insieme, le verdure tagliate a pezzettini con una goccia d'olio e del sale. Fatele ammorbidire. Nel frattempo che l'acqua della pasta arriva a bollore, procedete con la besciamella. Io di norma la faccio davvero leggera, per questo la chiamo crema di latte, mettendo solo una noce di burro che farete sciogliere con la farina sempre mescolando perché non si formino grumi (è di base un roux). Poi mettete il latte, continuando a mescolare, il sale e una spruzzata di noce moscata. Deve risultare morbida, quasi liquida, non compatta. Allungate con il latte, se necessario. Buttate la pasta e fatela cuocere qualche minuto in meno del tempo previsto. Conditela poi con le verdure e la crema di latte. Versate il tutto in uno stampo da plum cake e mettete in forno caldo per circa 7-8 minuti. Quando è pronta, riversatela in un piatto che possa andare in forno. Cospargete di parmigiano e prezzemolo e fate gratinare in forno qualche altro minuto.

3 commenti:

simo ha detto...

direi sublime...è proprio come piace a me con verdure e croccantina sopra :-)
Buonaaa...
baci

franci ha detto...

che bell'idea! davvero invitante...
ciao
franci

Francesca ha detto...

certo che se questo è quello dhe cucini la sera quando non sai che fare... Bellissimo questo cake e bellissima l'idea. W le verdure che sanno sempre aiutare in cucina. E brava tu, of course :-)