giovedì 14 giugno 2007

pollo e pesche



Ci sono giornate in cui tutto assume, per futili motivi, una sembianza più rilassata. Oggi è stato uno di quei giorni, uno di quei momenti che potrei paragonare alle ore immediatamente dopo un esame, dopo le fatiche, a quella piacevole sensazione di svuotamento fisico, di quella spossatezza che rende energia. E così, nonostante la stanchezza, cucinare dà serenità, sollievo, fantasia, ricordo. Questo è un classico della mia cucina, un abbinamento semplice, di ingredienti freschi, per l'estate, per gli amici, svelta...

un petto di pollo
4-5 foglie di alloro
il succo di mezzo limone
un cucchiaino di sale grosso
una pesca
un gambo di sedano bianco
sale nero
olio extravergine di oliva
basilico fresco o menta


Portate a bollore dell'acqua leggermente salata, acidulata col succo di mezzo limone e profumata con le foglie di alloro. Cuocetevi il petto di pollo intero per circa mezz'ora. Fate raffreddare e tagliate a fettine. A parte tagliate una pesca a fettine e il gambo del sedano a dadini. Fate un'emulsione con un po' di succo della pesca e l'olio. Sistemate il pollo sul piatto, intervallandolo con le fettine di pesca. Sopra metteteci il sedano, qualche grano di sale nero delle Hawai al carbone attivo, se lo trovate, e l'emulsione. Servite fresco con del basilico o della menta.

14 commenti:

Giovanna ha detto...

che bel piatto! sa di estate, mi sembra un bel modo di fare il pollo, leggero e fresco

Elisa ha detto...

Ecco, cosi' si impiatta! Ma dove siamo capitate ieri? Colpa mia, sebbene mi sia divertita ;)
Non riesco ad immaginare i sapori di pesca e pollo insieme, quindi non mi resta che provare!

bcommebon ha detto...

Très frais et toujours de belles photos… je serai à Rome tout début juillet, connais-tu de bons restaurants là-bas ?

simo ha detto...

ma è polloooo!!! :-)

apprendistacuoca ha detto...

io adoooro la frutta nei piatti salati!!! sono sicura che dopo un primo assaggio, sarà un piatto richiestissimo a casa mia!
un bacione!
w il relax!

Francesca ha detto...

carissima, che accostamento nuovo. Mi fai ritornare la volgia del petto di pollo. Lo proverò e ti farò sapere SLURP!

max - la piccola casa ha detto...

bello e fresco questo piatto, fa proprio estate!

non avevo mai pensato di abbinare il pollo con le pesche, ma ben pensandoci la pesca richiama il gusto del mango.

bravissima!!!

se ti va compila il meme musicale che trovi sul mio blog a questo indirizzo:
http://lapiccolacasa.blogspot.com/2007/06/una-vita-di-musica-il-ckilometrico-meme.html

elena ha detto...

Adina che accostamento inusuale per il mio palato...non ho mai provato strani cibi ma da che seguesto questi blog di cucina mi viene una gran voglia di assaggiare tutto...pure le cipolle caramellate di Davide Oldani!!!
Ieri sera mi è arrivato il suo libro e son subito corsa a prenderlo.Premesso che prima mi son guardata tutte le foto e gustata ben bene la sua foto in copertina (che gran bell'uomo!) poi ho iniziato la lettura, che ti trasporta in tutti i sensi, in un mondo tutto suo e di cui riesci a sentirti parte già dalle prime pagine...Poi ho smesso di leggere perchè ho voglia di conservare a lungo il piacere di leggere questo libro...è come se volessi leggerlo tutto ad un fiato per la curiosità di conoscere Oldani, ma allo stesso tempo voorei che il libro non finisse mai...non so se ti è mai capiatata una cosa simile..per me è la prima volta...troppo bello!!Buon week end, Elena

adina ha detto...

Elisa, io mi sono divertita, questo è quello che conta!

Valérie, je suis désolée pour ne pas faire des traductions, mais il me faudrait trop de temps (que je n'ai pas...). Celui-ci c'est du poulet blanchit dans l'eau avec du citron et du laurier et servi avec des peches et du sel noir. Pour ce qui concerne Rome, moi j'habite à Milan, donc je ne peux pas t'aider dignement.. si quelqu'un nous lit et veut nous aider..:-) (en italien: QUALCUNO CI AIUTA A TROVARE DEI POSTI BELLI A ROMA DOVE MANGIARE?) une seule pizzeria je te suggère, Pizzarium, tout devant le métro Cipro (via della meloria, 43): super pizza! the best ever, et un resto qu'une amie foodbloggeuse vient de me conseiller: http://www.ristorantecuore.it/. Ciao ciao

Elena, mi capita a volte quello che dici tu, conservare il piacere lungo, ma più spesso mi accade il contrario. Nel caso del libro di Oldani non ho saputo interrompermi... l'ho letto tutto d'un fiato in treno!

Dolcetto ha detto...

Io adoro il pollo con la frutta: di solito lo faccio con le mele o con l'anans, ma con le pesche non l'avevo mai provato, buona idea! Bellissima anche la presentazione...
Buon fine settimana

Mirtillo ha detto...

Che freschezza questo pollo con le pesche e come dessert formaggio con le pere?

franci ha detto...

Mi intriga l'abbinamento di frutta nei piatti salati... provero!
ciao

The Food Traveller ha detto...

Questa volta sono io a dirlo ... peccato che le pesche non mi piacciono !!! :-)

Anonimo ha detto...

Questo mi piace proprio! Veloce! Cose per me! Magfi