mercoledì 18 luglio 2007

mini flan alle verdure



Dal risotto con le triglie dell'altra sera mi erano avanzate delle barbabietole. Non tantissime, ma sufficienti per questi bicchierini monoporzione, soffici e cremosi. La ricetta, facilissima, l'ho letta qua e un tantino rivista, ma in pochi dettagli. Avevo tenuto dei vasetti di yogurt nei mesi scorsi (ormai tengo di tutto in vista del blog!) e, vedi? mi son tornati utilissimi!

per 4 vasetti

una zucchina piccola
30 g di barbabietole a julienne
2 uova
100 ml di panna
50 ml di latte
sale e pepe

Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate la zucchina a dadini, e sminuzzate la barbabietola julienne. Scaldate un cucchiaino d'olio in un tegame e fateci appena appassire la zucchina. In un altro tegame, stesso procedimento con le barbabietole, che devono solo ammorbidirsi un filo. Il tempo di cottura per entrambe dev'essere breve, 5 minuti sono sufficienti. Riempite per un terzo due vasetti con la zucchina e due con le barbabietole. In una ciotola sbattete energicamente le uova, la panna, il latte, il sale e il pepe. Versate il composto nei vasetti e metteteli in una pirofila piena per metà di acqua calda. Abbassate il forno a 160° e fatevi cuocere i flan per circa 15-18 minuti.
Potete farli anche con carote e cumino, spinaci e noce moscata e qualsiasi altra verdura!

29 commenti:

apprendistacuoca ha detto...

che artista!
i tuoi vasetti sono stupendi...e puire il loro "ripieno"!
un bacione!

Francesca ha detto...

io faccio lo stesso! Raccolgo vasetti, cucchiaini, cosucce varie, pensa che quando vado da Ikea compro i piatti di colori diversi uno di ogni tipo: ho una credenza con tutte cose diverse :-D
trovo l'idea dei vasetti BELLISSIMA! Si vede che hai gusto. Un bacione.

chiara ha detto...

Che belli! Complimenti!

Gourmet ha detto...

ieri sdono passata da qui tardi, molto tardi e mis embrava di avere le traveggole.. e invece no! L'occhio non mi ha ingannato... adoro anche io riciclare qualsiasi cosa dal vetro ai vasetti della ricotta! Sono comodissimi per dosare gli ingredienti!
:)

Alex e Mari ha detto...

Carina l'idea! Adina, davvero complimenti per tutto il tuo blog!
Verrò spesso :-) Cmq anch'io, da quando ho il blog, conservo tutto, anche gli scampoli di stoffa per farci le foto :-) Finchè lo spazio basta e ci divertiamo ... Un saluto, Alex

k ha detto...

Anch'io ho QUEI vasetti!! Mi piacciono un sacco e tu ne hai fatto un ottimo uso :)) Belli questi flan!!

golosastro ha detto...

uzz.... a me invece, piacerebbe sapere com'era, poi la consistenza del bocconazzo che pare stare in sospensione...
(seee, lo vedo il cucchiaio, porto mica gli occhiali, eh!)
ciaociao

adina ha detto...

era cremoso, tipo uno yogurt compatto, ma tiepido e con dentro i pezzettini di verdura, il salato, il retrogusto dolce della panna, il pizzicore del pepe..cremoso direi, la parola esatta è questa! :-)

golosastro ha detto...

thks! davvero un'ottima descrizione...
mi piace tanto conoscere, quelle che sono state le sensazioni, al palato di chi ha creato! ;-)

Antaress ha detto...

Ciao...sono arrivata al tuo blog da quello di Cavoletto, e devo dire che è stata proprio una bella scoperta, ti ho messa subito nei miei "preferiti"! E complimenti anche per le foto, sono davvero belle :)

adina ha detto...

ma grazie mille! sono lusingata...

elena ha detto...

beh che dire?!?...la popolarità avanza e la mia Adina cresce...sono troppo felice per te, per questa tua passione e per tutte le soddisfazioni che ti stà dando...ora mi prenoto per una cena dalla Giuly perchè oramai ne vale veramente la pena!!Ke dici Lisa, vieni anche tu alla cucina di Adina?!?Baci alle sorelle preferite!Elena

curiosastro ha detto...

curiosity (killed the cat)
non essendo un gatto...
ma chi... sono sorelle???

adina ha detto...

sorelle sono io, adina e lisa, mia sorella appunto... vogliamo svelare proprio tutti i misteri? elena sopra 8che si chiama come me) è una nostra amica!! detto fatto, svelati! :-))

elena ha detto...

ops....non volevo svelare quel velo di mistero che ruota attorno ad Adina...vabbè è lei la mia cuoca preferita e Lisa, sua sorella, per me è una persona veramente speciale...quel curiosastro è proprio curioso!!!!
;-) baci

Narese ha detto...

Grazie mille per la segnalazione nel blog di Cavoletto.
Proverò a guardare nei negozi da te consigliati appena finisco gli esami.

Grazie grazie

Narese

golosastro ha detto...

curiosastro non � altro che golosastro, eh!

in effetti, se non volete svelare... pas de problemes!!
Io, tanto... ancora non ho capito!!!

cio� sapevo che elena scrive qui di cucina (ed � dottcomm) e simona da roma (di musica)...
ed avevo capito che elena nei commenti � un'amica...

mo' ora saltano fuori le sorelle adina e lisa...

mo'??? di chi sar� il blog???
pe' ccarit� pe'ccarit�... nun rispunnete!!! hihihihi...

va benissimo cos� che un pochino di mistero non guasta mai...

tanto io... che scrivano adina e lisa o elena e simona...
qui ci faccio capolino cmq! ;-)

golosastro ha detto...

ah, sorry... chissà che scriva macari (camilleriscamente parlando) giusy :-P

adina ha detto...

quanto rido!!! io elena sono anche adina, prima o poi mi deciderò a mettere il mio 'About' che tutti hanno...lisa è mia sorella, ogni tanto appare da qs parti. la giusy non so se arriva, ma magari la giuly sì! hhiihih, la mia mamma così si chiama! tu invece, virussetto, stai diventando sempre più cirillico.. tutti sti simboletti qua e là... :-))

Anonimo ha detto...

Non c'è più intimità. magfi

golosastro ha detto...

hihihi, ma lo sai che il riso e' contagioso??
soprattutto quando si e' subissati dagli ultimi lavori da chiudere... prima della chiusura dello studioooo!

un giorno scopriro' pure come si e' passati da elena... ad adina! :-P

non potendosi qui scrivere in intimacy... mi fermo qui, che se no sollevo magari altri putiferi... (magfi: sigh...)

anche tu ultimi giorni????

cirillico: elisa mi ha pure spiegato da cosa dipende, ma non so rispiegarlo... fai prima tu...
cmq, non mettendo accentate, ma apostrofi spero di avere fatto meglio....

io le vocali accentate le vedo tutte diverse:
- alcune mie con question mark d'inizio frase interrogativa spagnola;
- le vostre... tutte A maiuscolole con sopra simboletti, o alla seconda....

mah... mi sa che non sono l'unico virussetto hihihi

ciaaaaao!

golosastro ha detto...

umpf... mi ero messo a cercare nella casella mail... invece e' tutto qui, in post più sotto

(elisa)
"golosastro, problema di codifica probabilmente...dipende da come e` impostato il browser e da come sono impostate le pagine web. Sarebbe il caso di usare UTF-8"

adinele... dovremmo usare UTF-8... tutto claro, nooooo???

lefrancbuveur ha detto...

devo farti i complimenti per il bello e colorato sito. E' uno dei migliori sul cibo, credimi!
ciao!
le franc buveur

simo ha detto...

aho...ma che so tutti segreti svelati???

Se adina associasse i suoi succulenti piatti alla mia musica sarebbe perfetto :-) Anzi... " un giorno, se lo vuoi, sarà un giorno perfetto" come dice la canzone di Cristina Donà :-)

Gourmet ha detto...

cucu??????????? va bene che son bell ie buoni, ma un'altra ricettina, no??
;-***

golosastro ha detto...

mah....
cibo e musica
bellezza e cibo
musica e bellezza...
e tutto è bello anche ad occhi chiusi...

cmq, io parafraserei...
ogni giorno, se lo vuoi, puoi avere un po' di perfezione :-))

segreti svelati??? ma quando maaaai???
ancora non si sa perchè siete una arroma e l'altra a milano...
e perchè il blog di cucina pare che sia a 4mani (simo-ele) ed invece mi pare che eladina curi ottimamente il cibo chez soi... e tu ottimamente la musica chez toi..

mah... liens...
di fili invisibili è pieno il mondo..
molti passano inosservati..
fortunato ch'intravede, all'alba o al tramonto, la tela di ragno
;-)

adina ha detto...

oddio, son stata richiamata all'ordine! ;-))) sandra, dovrei mettere un post su un'enoteca carina.... devo scriverlo però.... un momentino, arrivo arrivo!! :-))

simo ha detto...

non sempre però si vedono i fili invisibili all'alba o al tramonto. bisogna essere cmq molto attenti :-)

golosastro ha detto...

ehehehe... a me se capita è quasi sempre capitato di giorno, eh...
ma mi piace l'immagine del sole di taglio (che sale o che scende) che illumina cose che non vedevamo...
;-)