lunedì 28 gennaio 2008

you make my day award

Ma siete pazzi??? Ma quanti premi mi avete dato? Certamente mi fa un immenso piacere. Se poi vado a leggere le motivazioni mi vien da sorridere: semplice, con classe, rigida? Pure nel meme qui sotto della personalità avete detto ciò... Orsù... guardate, per certi versi ci avete proprio azzeccato! Ma appaio rigida attraverso il mio bloggetto? Ma come mai? Perché è grigetto? Tutto in riga? Vi posso spiegare tutto. Il grigetto è dovuto a una scelta iniziale. Avrei messo il bianco, lo adoro, e le foto nel bianco spiccano diversamente. Ma tanti blog sono bianchi, e così ho optato per un altro colore abbastanza neutro. Il tutto allineato poi ha varie motivazioni: uno) non so molto maneggiare il template sì da farci tante modifiche, due) ho scoperto nel tempo come mettere i quadratini a lato, e non mi dispiacciono, anche se dovrei aggiornarli più tempestivamente, cosa che non riesco a fare, tre) le cose geometricamente in riga, o simmetriche, mi danno un senso di ordine, anche in casa. Ma, vi devo confessare, che ci avete azzeccato anche. Pare strano come si possa dare un'impressione di sè attraverso un blog che, nel caso in specie, si conforma parecchio alla realtà. Mi spiego: anche nella vita vera, la mia, mi capita che le persone che mi conoscono abbiano una prima impressione di me che poi si rivela diversissima. Prendiamo Simona, la mia preferita. Quando ci siamo conosciute in Turchia, credeva che fossi un po' la "prima della classe", la precisina, la rompipalline. Vuoi che porto gli occhiali, vuoi il mestiere che faccio, vuoi che ho la faccia un po' da brava ragazza... ma mai, come nel mio caso, tutto ciò viene smentito dopo un po' che mi si conosce. Non che non sia una brava ragazza, educata, gentile e garbata :-), ma tendo ad essere molto più ruspante, adattabile, mattarella, disordinata, di quello che sembro. Sono una da zaino in spalla, per parafrasare la vacanza, una che dorme ovunque, che si schifa davvero di poco. E così tutto ciò è trapelato anche attraverso il blog. Bene!!! Vuol dire che sono io, e ciò mi fa solo piacere!!! Passiamo alle mie nnnnominations, ci ho pensato un po' su, e ho deciso di tralasciare i miei affezionati per eccellenza (Katia, Stella e Marco). Istintivamente posso dire che, in ordine sparso:

Maruzzella, Mara: la trovo essenziale, ma concreta. Capace, impegnata, una che non scrive a vanvera, il suo blog è pulito, lineare, mi dà un senso di ordine. La leggo con piacere estremo. Poi quando verrò a Roma ci conosceremo, spero, come promesso. :-)

Maricler e Fabrizio: non passa giorno che non passi da loro. Mi fanno sorridere, insieme con un bel bloggetto, puntigliosi e sopraffini a sufficienza. Dopo che abbiamo percorso le rotte della Sicilia praticamente in sintonia, senza saperlo, dopo alcuni giudizi concordi su dei ristoranti, non li mollo più.

Acilia, ecco, lei è stata per me una sorpresa. Non ho mai lasciato un commento sul suo blog, improntato tutto sul té, anche se lo seguo sempre, credo sia davvero ben fatto, ben scritto. Diverso, in una parola. Brava!!

Fiordisale, vorrei davvero conoscerti, e forse manca proprio poco. Mi dà un'impressione di solitudine, per un verso, e pienezza dall'altro. Scrive tantissimo, ma sempre cose interessanti! E' precisa, e poi la sua focaccia (di Recco) è fantastica!

Francesco, the food traveller: non so, Francesco mi pare nato con me. Abbiamo iniziato a scriverci all'inizio proprio, e mi sento affezionata a lui, al suo modo maschile e un po' ingegneristico di presentare i piatti... finché si lascia scivolare su un piatto Limoges, e lì, mi pare di vederlo, lo dice con fierezza che è davvero bello.

Streghina, Michela, un'anima in parallelo! Ecco, ma l'avete mai letto il suo blog? E' fortissimissimo! Saltella da un argomento all'altro, con estrema coerenza. Scrive da farmi impazzire, fa stare concetti acrobatici in perfetto equilibrio, narra della sua gravidanza con un umorismo dolcissimo. E' proprio brava, nei suoi micro (o meno) racconti, pregni di significati.

Elisa e le sue curiosità golose. Beh, lei è un'amica, e il suo è un blog colto. Scrive molto bene, e soprattutto dà notizie un po' diverse. Sempre in ambito culinario, ma il suo mondo non è esattamente la cucina, ma ciò che ci gira attorno, salvo scontrarcisi ogni tanto con qualche ricettina. E lo fa con precisione e dedizione estrema, quasi come fosse un lavoro.

Alex a Mari: dal loro blog non manco mai, mi piacciono per vari motivi. Innanzitutto per la ricerca: sanno essere originali e mai scontate. Fanno foto molto carine, e lottano con il tempo affinché tornino la primavera e le giornate lunghe, come me insomma, così da avere foto migliori. :-) Leggendo loro, spesso ritrovo me stessa. E talvolta, ritrovo la novità.

Cricri, il suo blog è forte. E sapete perché? Io lo vivo da vicino e mi piace la sua spontaneità. E' un vulcanetto, una ne pensa, cento ne fa, e traduce in pratica. Fa una foto, fa nulla se non è perfetta, ma ha la spontaneità. Ecco, questo mi piace, la sua immediatezza, il poco ripensare, il buttarsi (almeno in queste cose). :-)

Simona, vivi la musica: non serve spiegare il perché: da lei c'è solo da imparare, io per prima, per uscire dalle righe, davvero per capire un punto di vista diverso e unico sulla musica. Ed è davvero in gamba. Non solo nella musica.

19 commenti:

Claudia ha detto...

AH AH AH!
saremo anche pazzi, ma ne valeva la pena di dare tutti questi premi a te che adesso sei chiara e perfettamente leggibile, ovviamente lo eri anche prima per tutte le cose che hai detto del tuo carattere, ma la prima impressione poi è quella che cambia conoscendosi
;)
sei una gran bella persona, e non sono la sola a sostenerlo
:*
Cla

fiordisale ha detto...

davvero ti do l'impressione di essere sola? sai che invece a volte, con una rabbia mal repressa, mi accorgo che ero molto più sola "prima"? che pare na barzelletta, ma tant'è. I premi invece te li sei meritati tutti, oltrettutto per me sei sempre stata leggibilissima. (sarò mica troppo intelligente? :))

adina ha detto...

nooo, perdonatemi se passate di qua e troverete scritte piccolissime e illeggibili.. ma ogni tanto lotto con blogger!! ora sistemo tutto... :-)

Christian ha detto...

ma le mie foto sono perfette! :-))

maricler ha detto...

Uh uh, come potremmo avercela con te? Grazie cara, ci hai descritto proprio bene. Che voglia di tornare in Sicilia... Visto che nella nostra libreria ci sono tutti e due i libri di Ciccio? Sigh sigh, brindiamo al Duomo e grazie per il pensiero!

stelladisale ha detto...

mi ha un po' stupito questa cosa, vedere in giro che alcuni avevano avuto una prima impressione di rigidità dal tuo blog, perchè per me non è stato così, magari precisione, ma rigidità no, e simpatia, da subito,
a me il grigio piace e anche il font del titolo un po' infantile, poco da commercialista adesso che ci penso :-)

k ha detto...

Molto onorata di essere tra i tuoi affezionati di sempre :-) Molto carino il prologo e belli i tuoi premi E... il blog grigietto lo adoro :-**
un bacione

enza ha detto...

rigida? ma quando mai e poi il tuo sfondo l'ho proposto per le diapo dei lavori scientifici, un successone!
per il resto...volevo invitarti a partecipare ad un'iniziativa la trovi da me, se ti va eh? sto facendo il giro dei miei preferiti...fa un pò te...

Acilia ha detto...

Che dire, anche per me tutto questo è una sorpresa. Sono lusingata, grazie davvero.
Mi fa molto piacere che tu mi legga sempre, spesso mi chiedo se ciò che scrivo sia interessante agli occhi degli altri :-)

Ti ringrazio ancora, passerò a salutarti di tanto in tanto.
Un abbraccio

simo ha detto...

confermo l'impressione che ho avuto su adina per la prima volta. Era seduta lì con quell'aria da proferossina con gli occhiali neri e perfettamente dritti sul naso ed ho pensato, oddio questa è proprio la classica milanese rigida..e invece? E' diventata la mia migliore amica.
Forse, in certe occasioni, sono molto più rigida io che lei, nonostante sia una più sbarazzina. mai fermarsi alle apparenze!
ciao adi' :-)

maruzzella ha detto...

Meno male che non è il meme del mese, mi stavo già preoccupando!Però dimezzo le mie nominations, che 10 son troppe per i miei gusti.

Elisa ha detto...

Io sono un'altra pazza: ho iniziato a scrivere il post ieri e ti avevo gia' inclusa tra i miei preferiti, cosi' come Cri.
Grazie a te per premio e belle parole.
P.S. un Ctrl + per chi vuole aumentare la dimensione dei tuoi font ;)
P.P.S. ieri, a I.G., ad un certo punto ti ho pensata. Che emozione, Elena...ti dico solo un nome: Oldani! Ti devo raccontare una cosa!!

The Food Traveller ha detto...

Ingegneristico?? :-)
E vero che sono un ingegnere (ma non di mestiere) ma in cucina definitivamente no. E' la mgoliettina che mi h abituato a scriverle "per dummies" perche' quando lei le fa se mi scordo qualcosa poi si arrabbia!!!

Ciaoooo

Alex e Mari ha detto...

Grazie Adina per le tue parole. Mi fa particolarmente piacere leggere che secondo te non siamo mai scontate. A volte mi sembra di scrivere delle cose banali, di non aver scoperto mica l'acqua calda. Quindi ti ringrazio davvero. E poi per le foto, che dire .... conto i giorni fino al cambio di orario :-))) Un abbraccio, Alex

Anonimo ha detto...

Dove sono i premi? Come si fa a capire? magfi

michelinastreghina ha detto...

...
come rendo le guanciotte rosse via blog??
Ecco, come direbbe una donnina anni '40: "Voi mi confondete!"
:-)
Grazie davvero Adina e.... a me il grigiolino piace un sacco!

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Anche per me il tuo blog è stato il primo che ho iniziato a leggere cercando una ricetta sulla panna cotta..ed è tra quelli che passo a trovare sempre, sai come un piccolo negozio di libri dove poter trovare sempre qualcosa di interessante anche quando sai di non poter comprare nulla...oltre al fatto che le ricette sperimentate hanno sempre funzionato alla grande!! ;)
buona giornata

Uvetta ha detto...

Hai vinto un altro premio! ciao, Silvana

enza ha detto...

ti va di aggiungere un altro premio alla lista cara la mia signora perfettina? :)