giovedì 12 aprile 2007

green spring!!


Avevo preso al supermercato degli spaghetti verdi agli spinaci, della De Cecco, mi piacevano proprio. Dovete sapere che sono molto attratta dai colori del cibo, soprattutto dalla gamma dei verdi. Già me li immaginavo con del rosa, o con un bianco... invece ieri ero ispirata dal tutto-verde. E ovviamente, rovistando in freezere, qualche verde si trova sempre, no?

200 g di spaghetti agli spinaci De Cecco (o altra pasta)
un porro
una zucchina
una decina di fagiolini
una manciata di basilico
un cucchiaio d'olio extravergine
sale e pepe

Sbollentate precedentemente i fagiolini in acqua salata. In un tegame mettete il cucchiaio d'olio, e poi tutte insieme le verdure tagliate sottili. Stufate per circa 10 minuti, senza che le zucchine perdano consistenza. Salate e pepate e, se necessario, allungate il sugo con due cucchiai d'acqua della pasta, così resta morbido. Alla fine spolverizzate con il basilico. Dà un profumo molto primaverile!

5 commenti:

The Food Traveller ha detto...

Non sembrano molto verdi nella foto. Comunque, qui la De Cecco colorata ce la sognamo :-(

adina ha detto...

ehh... non sono maestra a fare foto, lo so, ma col tempo spero di migliorarmi. questa è stata fatta in super fretta.... :-(

elena ha detto...

adina hai mai provato i dolci del negozio SUGARTREE di Milano?!?Ieri nel mio relax domenicale ho letto di questo negozietto di dolci artigianali in una rivista...mi sembra interessante e tu che sei molto più milanese di me forse potresti fare una capatina...
Buona settimana, Elena

elena ha detto...

...ah e poi dimenticavo...lievito secco?!?...lo usa spesso anche il ragazzo del blog viaggiare cuciando per i suoi pani e le sue pizze ma sono in crisi se prendere il Bertolini a lievitazione istantanea o lenta oppure qualcosa altro...che cosiglia l'esperta?!? Ieri ho provato la crostata di mascarpone e lamponi di cavoletto..te la consiglio in versione fragole...molto buona,anche Claudio apprezza!!!
Bacio

adina ha detto...

sugartree non lo conoscevo, ma pare essere fantastico dal sito (www.sugartree.it) ci andrò, è pure non lontano da qui. grazie per la segnalazione! il lievito secco è quello di mastrofornaio!! quello quello, niente di strano! ciaoo!