lunedì 25 giugno 2007

tortino di cipolle e fichi



Come vorrei partire col cestino del pic nic, una copertina, andare a buttarmi su un prato e godere della natura! Magari la prossima domenica, chissà... nel frattempo un'idea facile che nella mia mente fa molto Provenza.


per 6 tortini o una torta grande


pasta brisée come qua
160 g di caprino
1 uovo
1 cucchiaio di senape (con grani)
1 cipolla rossa
2 fichi
erba cipollina
1 noce di burro
sale e pepe
qualche filetto di mandorla o pinoli

Preparate la pasta brisée come qua e mettetela in frigo per mezz'ora. Stendetela poi in piccole tortiere monoporzione (o in una grande) e fatela dorare in forno caldo a 180° per 10 minuti. Nel frattempo amalgamate bene il caprino, il cucchiaio di senape, l'uovo e una punta di sale. Fate stufare lentamente in una noce di burro la cipolla rossa tagliata fine e mezzo bicchiere d'acqua, coprite fino a che la cipolla diventa lucida e trasparente. Tagliate i fichi a fettine sottili. Estraete dal forno le tortine, disponeteci un cucchiaio di crema di caprino, sistemate le cipolle e i fichi. Rimettete in forno per altri 10 minuti circa. Appena prima della fine cottura, colorate le tortine con qualche stelo di erba cipollina, le mandorle e un filo d'olio. Rimettete ancora 2 minuti in forno e servite calde con insalata verde.

23 commenti:

The Food Traveller ha detto...

E questa ottima idea da dove ti e' venuta??? Io adoro cuocere i fichi, ma fatti cosi ... mmm, non vedo l'ora di vederli qui in Belgio i fichi per provare questa tua ricetta!!!

franci ha detto...

Buono l'abbinamento fichi-cipolle? mi incuriosisce sempre l'utilizzo della frutta nei piatti salati e ultimamente nei blog trovo diversi spunti interessanti...
un abbraccio

adina ha detto...

non so come mi sia venuta l'idea. è pura invenzione però, non l'ho letta da nessuna parte questa ricetta. ero semplicemente al mercato, era pieno di fichi, a me piacciono e mi è venuta l'acquolina pensandoli con le cipolle. ci stavano proprio bene!

Francesca ha detto...

molto interessante questo abbinamento dolce salato, che non avevo mai sentito. Complimenjti, queste mini crostatine salate sono perfette per aperitivi estivi! GNAMME :-P

Elisa ha detto...

Uhm...boneeeee! Pure nella mia mente fanno molto Provenza...ah, magari, partirei or ora, non mi far pensare a tutte le cose buone che hanno li'!

P.S. ti stai scaldando le manine per domani? ;)

simo ha detto...

nell'attesa del commento di cate...
i fichi sono provenza per noi :-)
Io fotografo e voi rubate :-)))))
ciao ciao

Gourmet ha detto...

Adoro la provenza... :)
Mio paese d'adozione!!! Eh eh eh.. e mi sa che adorerò anche queste tartellette!
boneeeee!
:o)

adina ha detto...

elisa, per domani non vedo l'ora, davvero, questa volta mi ispira!! corso di pasta fatta in casa, con ingredienti che sembrano ottimi (il mistero va bene, ma troppo stufa!:-))

simo, quella vacanza memorabile, che caldo eh? e la bourrrgogne? :-)

sandra, com'è che è la tua terra d'adozione? per affinità elettive o per parentele vere? io amo la francia, chi mi conosce sa che ci andrei sempre, ogni vacanza. monotona, lo so.. ma che ce devo fa?

loste ha detto...

Non fosse per il caldo opprimente, giuro, che la proverei, aspettando uno scroscio di acqua ti saluto.
Loste

anna ha detto...

LA quiche è davvero deliziosa ma le foto sono veramente veramente belle complimenti!

k ha detto...

Eh, pure io andrei sempre in francia: nell'ordine ci sono andata la primavera scorsa (Marsiglia e poi Parigi), l'estate scorsa (bretagna e normandia), quest'inverno (costa azzurra) e in primavera (corsica). Per quest'estate di nuovo corsica o cost'azzurra (che in barca nn è che si può andare tanto più lontano). Che voglia di partire!!! Magari con queste tartellette da mangiare in una delle meravigliose calette di Cassis, dopo un bel bagno...

Jelly ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Jelly ha detto...

Torta salata...mh, la mia passione! Con questo fantastico abbinamento, poi...

facilidolci ha detto...

sono molto curiosa di provarla! Sembra ottima!!!

Anonimo ha detto...

Detto fatto. Con quello che avevo in casa: Dunque barchette di pasta brisée riempite con crema al caprino, poca cipollina in polvere, anelli di cipolla saltata in poco olio con semi di senape nera, e pezzetti di fichi.
Squisite! Nico

adina ha detto...

nico, grazie!!! non ci avevo pensato, ma anch'io in casa avevo dei semi di senape! e non so mai cosa farci! mmhh, prossima volta!

facilidolci ha detto...

adina vai a vedere la mia ricetta delle tortine di brisè col wasabi e il caprino...credo potrebbe piacerti.

nini ha detto...

che meraviglia queste tortine!!!
copio subito la ricetta per sta sera...grazie!!

Anonimo ha detto...

cipolla stufata con burro? solo 2 fichi? BLEEEEAHHH

Anonimo ha detto...

Ciao Adina!
la tua ricetta è da provare assolutamente... due cose però... i fichi verdi o neri? con la buccia o senza? inoltre la brisee si cuoce con fagioli secchi o basta bucherellarla e metterla in forno?
grazie mille e complimenti per questa delizia!

adina ha detto...

ciao, i fichi sceglili come ti piacciono. ormai trovi solo i neri in qs stagione che sta finendo, ma anche con quelli verdi puoi. io preferisco i neri come sapore. li lascio con la buccia, mi piace da vedere il viola. la brisée bucherellala e mettici i fagioli secchi poi, così resta piatta, pronta ad accogliere il ripieno! :-) ciao

Anonimo ha detto...

grazie mille Adi!
ma se ultilizzassi la sfoglia invece che la brisee? so so che la tua ricetta prevedere la brisee ma mi avanza della sfoglia :-)

adina ha detto...

sì, ottima anche la sfoglia! io questi me li sono inventati.. fai te! per cui libera la fantasia! :-) saranno ottimi! fammi sapere poi!