mercoledì 26 settembre 2007

shropshire?



Voglio andare in Inghilterraa! Ci furono anni in cui quasi tutti gli anni facevo tappa in Inghilterra. Gran paese! Mi è sempre stato dentro, soprattutto dopo l'avventura come ragazza alla pari a Londra. Mi son ritrovata alla mia tenerissima età di 17 anni e mezzo, tanti ne avevo nel giugno 1989, con tre, dico tre, bimbetti di 2, 3 e 7 anni, del Ghana, bellissimi ma pur sempre tre! E non contenta, dopo che con Rinetta avevamo visitato tutta Londra, i dintorni, persino il Museo dei trasporti, mi sono infilata a lavorare da McDonald's... ma questa è un'altra storia, che magari vi racconterò. Che estate quella, mamma mia! Preludio all'ultimo anno di liceo, alla maturità. Certo però che lo Shropshirenon lo conoscevo... questa contea al confine del Galles e non lontana da Birmingham, che pare guardare l'Irlanda, una delle meno popolate d'Inghilterra, molto verde e rurale. Dove, se non lì, potevano ricavare un formaggio così simpatico? Giallo, quasi a rallegrare i verdi prati di quel posto.. me li immagino, le casette tutte uguali, qualche farm, le mucche sparse qua e là, ci voglio andare! In verità, lo Shropshire Blue pare avere origine in Scozia. E' un formaggio giovane, creato meno di 30 anni fa, e il suo sapore è simile allo Stilton, meno forte di un Roquefort, la consistenza è cremosissima. Il colore è dato dal frutto tropicale annatto, originario dell'Amazzonia. Ho voluto riprodurre la ricetta di questo grossista che c'era a Cheese, perché ce l'ha raccontata con un entusiasmo che trapelava dagli occhi. La preparazione del piatto è semplice, fate fondere a bagnomaria un pezzo di Shropshire blue e stemperate con del latte. Io ci ho aggiunto un pizzico di prezzemolo e pepe. Condite gli gnocchi così, semplicemente, spolverizzando con delle noci tritate.

18 commenti:

The Food Traveller ha detto...

Adoro l'Inghilterra.
Ci ho vissuto dal 97 al '00, e passo spesso per lavoro (come la settimana prossima per due giorni). Come ci tornerei a vivere!

loste ha detto...

Bé uno "contro" serve, no?
L'inghilterra non mi piace, Londra meno. Una brutta storia e un brutto periodo in cui ero sempre lì, hanno causato il "rifiuto" :(
Cerco però di cogliere sempre il meglio dalle esperienze anche negative. I loro formaggi sono una delle poche cose che annovero tra le "edibili" di quella terra.
Loste

P.S. giornata tranquillina oggi ...

adina ha detto...

il bilancio alla fine deve pur sempre quadrare, no? :-) quindi uno contro ci sta tutto. siamo pari. purtroppo o per fortuna spesso i luoghi rimagono nella memoria grazie alle esperienze che ci facciamo, più che per la loro vera personalità. parte sempre tutto da noi, in fondo. (piove oggi, eh? anche lì da voi? belgio e marche? stanotte qui il diluvio tropicale...)

stelladisale ha detto...

ma esiste qualcuno che non ha vissuto almeno qualche mese in inghilterra? :-) io ci ho passato quasi un anno a londra facendo la cameriera in un ristorante, e mi è rimasta nel cuore, ma l'inghilterra la conosco poco, questo formaggio deve essere buonissimo, adoro tutti i blu, anche se il preferito rimane il nostro gorgonzola piccante per un po' di sano campanilismo

Elisa ha detto...

Li hai fatttiiiii, mamma mia che aspetto fa-vo-lo-soooooo!

Si puo' dire che lo UK me lo sono girato tutto, ma lo Shropshire non lo conoscevo...cmq, a parte Londra, che resta la mia citta' adorata, io ho amato moltissimo la campagna inglese, non dimetichero' mai quel verde, bello con il sole (perche' c'e` anche li'...hai voglia se c'e`!) e con la pioggerellina. E poi la gente...chi l'ha detto che gli inglesi sono freddi? Sara', ma io ho sempre avuto esperienze positive, come pure in Irlanda...in Scozia un po' meno ;)


Che fameeee...disgraziata! :)

P.S. A Cri son piaciuti, vero? :D

adina ha detto...

se a cri son piaciuti? serve chiederlo? :-))) erano ben buoni!
meno male che abbiamo passato tutti (o quasi) un periodo in england.. avremo almeno imparato l'inglese? :-)

apprendistacuoca ha detto...

noooooo....ti preeeeegooooo!!!
non ho ancora pranzatooooo!!!

stupida io che gironzolo tra foodblog...

Gaia ha detto...

mannaggia io in inghilterra non ci ho vissuto nel vero senso della parola, ma con la testa mi sono già trasferita lì da almeno 6anni, più o meno dal tempo della mia prima vacanza studio per imparare l'inglese...ricordo tutto esattamente con lo stesso entusiasmo che hai usato per descrvere la tua estate alla pari!!!!

parlando di formaggi...a londra non sei mai andata al borough market? è un tripudio di formaggi e di ogni ben di dio, davvero mitico, mi ci aveva portata una mia amica che abita a londra da anni e sembrava di essere in'un altra città...ti lascio il link perchè è davvero interessante anche da leggere:
http://www.boroughmarket.org.uk/

adina ha detto...

Gaia, al borough market non so se ci sono stata.. alla fine i miei racconti inglesi risalgono a un'epoca di gioventù o simile (non che ora sia vecchia, sia chiaro :-)) ma avevo altri interessi forse. il cibo lo trattavo distrattamente.. grazie per il link! quando tornerò a Londra sarà utilissimo!

Alex e Mari ha detto...

Uuuhh come mi ispriano questi! Mai sentito questo formaggio, ma mi basta vederlo per sapere che è uno di quelli che adorerei!
Bellissimo il piatto nero!
Ciao, Alex

Giovanna ha detto...

vi invidio moltissimo per la gita Bra, bellissime come la solito le tue foto. Questo piatto mi sembra godurioso... bravo il tuo grossista e brava tu :*

CoCo ha detto...

Mi state facendo del male tu Lory e le altre di Bra, non posso immaginare quel piatto di gnocchi senza dar di matto per il forte desiderio. Per fortuna e consolazione proprio oggi è arrivato un pacco Esperya con un bel pezzo di Raschera dop e la mia mente viaggia alla ricerca di cosa farne

k ha detto...

Ms dov'è finito il mio commento???????
Vabbè, ti dicevo, che in Inghilterra non ci sono mai stata, forse perché non so l'inglese, o viceversa... Ma questo formaggio mi ispira da impazzire: sono una fan scatenata del roquefort, e questa variante gialla... uff ho fame, e i tuoi gnocchi non aiutano :(
baci

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Ciao Adina,
continuando a farti mille complimenti per il tuo blog,
ti chiedo cortesemente di poterlo inserire tra i miei link preferiti.
A presto..

Elena ha detto...

Ciao Adina!!!Ma lo sai che dalla foto credevo che fossero gnocchetti di zucca?!?E invece leggendo e guardando la seguente foto scopro questo formaggio così solare....bello, molto curioso!!!Io e Claudio ci siamo accordati sul colore della KitchenAid: sarà color crema.Ti va?!?Non appena arriva ti invito a cena...Basi

lefrancbuveur ha detto...

ottimo deve essere questo cheese. gli inglesi fanno ottimi formaggi: provati proprio al cheese qualche anno fa.

il maiale ubriaco ha detto...

adina...innanzitutto davvero tanti complimenti per il tuo blog. squisito e con tante belle foto! Se non ti spiace vorrei inserire il tuo link sulla nostra homepage (grazie)
Poi vedo con estremo piacere che qui si parla di shropshire blue e di mitici formaggi d'oltremanica. Bhé io da un pó ci vivo in inghilterra e cerco di trasemttere nelle mie ricette anche un tono "british". Ed ho preparato un piatto con lo stilton, di cui pure te parli! Quindi magari vai pure a dare un'occhiata.

Tanti Saluti

Remo

adina ha detto...

Grazie mille Remo, ricambio volentierissimo il link. Ora vado a vedere il tuo Stilton! :-)