giovedì 8 maggio 2008

sì, lo so, ancora pane, poi basta, giurin giuretto



Il 25 aprile ero a Milano, e Milano era vuota, e tutto, tranne poche eccezioni, era chiuso. Io lavoravo, però con calma. La mattina alle 8.30 abbiamo cercato un posticino per la colazione (in verità eravamo andati sparati verso un posto ben identificato, ma era chiuso, e ve ne parlerò un'altra volta se avrò modo di andarci :-)), perché qualche volta ci piace far colazione in barettini carini, dove ci si siede un attimo e si scopre qualcosa di nuovo. Però, giustappunto, quasi tutto chiuso... finché in corso San Gottardo ci siamo imbattuti in una bäkerei altoatesina, Delicatessen. Conoscevo quella in Piazza Santa Maria Beltrade, dietro il Duomo, a Milano, ma non questa (che poi però è la stessa). Al di là della colazione, che non è luogo da colazione a mio parere, è interessante perché vende molti prodotti davvero altoatesini. Bellissimi pani pieni di semini, bretzel, torte linzer, canederli, formaggi, speck, la marmellata coi mirtilli rossi che mi era stata regalata proprio da un viaggio a Campo Tures... e la farina di segale Rieper. Potevo non comparla? Potevo non tentare il pane di segale con semi di finocchio che adoro? Non potevo. E così, eccole qua, le mie ciabattine di segale e semi di finocchio. Lunga la preparazione, ma ne vale la pena.

per la biga

800g di farina
200 g di farina di segale
10 g di lievito fresco
4,4 dl d'acqua

poi
100 g di farina di segale
2 g di lievito
5 g di malto
3,3 dl d'acqua
22 g di sale
6 g di semi di finocchio

Preparate la biga impastando per circa 20 minuti le farine con l'acqua dove avrete fatto sciogliere il lievito. Mettete a riposo per circa 20 ore in un luogo fresco (frigo va bene).
Pronta la biga, impastatela con 100 g di farina di segale, i 2 grammi di lievito, il malto e metà dei 3,3 dl d'acqua. Lavorate la pasta per circa 20 minuti, poi aggiungeteci l'acqua, il sale e i semi di finocchio. Lavorate ancora un po', e fate riposare ancora per circa 40 minuti in un contenitore oliato. Poi date la forma di ciabatte non troppo grosse al pane, e fate riposare coperti da un panno umido un'altra mezz'oretta. Infornate a 220 gradi avendo l'accortezza di mettere una ciotolina d'acqua in forno (se non avete quello a vapore).


Delicatessen
Corso San Gottardo 8
Piazza S. Maria Beltrade 2
Milano

21 commenti:

Marika ha detto...

Ma io non voglio che sia l'ultimo!! Io adoro il pane ... e poi più particolare è, meglio é, non trovi?
Grazie della dritta, dovessi mai capitare a Milano, vado a colpo sicuro.
Marika

Elisa ha detto...

Ti pare che un'amante dell'Alto Adige come me non la conosce? :)
In verita' me l'ha fatta conoscere il mio capo. Ne ho parlato qui e di tanto in tanto, quando capito in zona, compro pane e dolcetti e li' vicino c'e` pure Princi, una bella lotta di bonta'.
La marmellata di mirtilli rossi e` deliziosa ma, ancor piu' buona, e` la composta, meno dolce, da abbinare anche a piatti salati, ma finora l'ho trovata solo sul posto :(

Monique ha detto...

ci devo andare, me l'ero già segnato sul taccuino qualche settimana fa poi, una pagina dietro l'altra, un appunto in fila all'altro mi era passato di mente..e adesso' mi tocca correre..
adi, sei diventata superbrava anche con il pane..e chi ti ferma più!?
piesse: la cena formaggiaaaaaa

Gabriella ha detto...

Ho giusto un pacco di farina di segale, proverò il tuo pane sembra ottimo!

Saretta ha detto...

Lascia stare che Delicatessen-Albero della Cuccagna è attaccato a casa mia e...devo tenermi alla larga x non comprare TUTTO!I bretzel che hanno loro...
A te mancherà èpure il tempo ma prepari di quelle cosette Adi!
Bravissima!
Saretta:)

The Food Traveller ha detto...

Senti ma stai aprendo un panificio???

Lo ha detto...

wow che bel pane...io ho paura ad usare l aseglae perchè è così umida...m ail tuo mi sembra lievitato e non pesante...

Camomilla ha detto...

Adoro le bakerei altoatesine! Veramente adoro l'Alto Adige in generale... soprattutto le loro specialità culinarie! Complimenti il pane di segale ti è venuto benissimo!!
Un bacio!

Alex e Mari ha detto...

Uhhhh questo lo devo fare. Con una bella fettazza di speck. Che ricordi di Campo Tures ... ma credo di avertelo scritto già una volta. Bella la forma che hai dato a questo pane. Buon WE, Alex

Spilucchina ha detto...

Campo Tures...quanti formaggi che ho portato a casa...
Su Delicatessen non dico niente...abitando proprio in Corso S.Gottardo è meglio che mi censuri!
All'inizio mi ci sono strafogata. Ho la casa invasa dalla Rieper (per non parlare dei pacchi da 5kg che prendo direttamente a Brixen) e questo tuo pane mi torna proprio utile. La settimana prossima lo faccio di sicuro!
Comunque hai detto una gran cosa, Delicatessen è ottimo per i prodotti, per il pane, ma, a mio avviso, è un po' scadente sui dolci. Non sono ai livelli di quelli veri che si mangiano in Alto Adige. Sono milanesizzati.
A proposito, mi hai fatto venire in mente un posticino a Bressanone che devo assolutamente segnalare!
Un bacio e buon fine settimana!

campo di fragole ha detto...

Bellissmo e profumatissimo pane Adina. Io non conosco questi posti di cui parli ma ci andrei volentieri a rimpiazzarmi la pancia. Chissa' un giorno che mi decido di venirci a Milano so dove andare ;)
Passavo anche per segnalarti del dessert alle mandorle che ti avevo detto che avrei provato. L'ho appena postato. Ne e' venuta fuori una crema da mangiare con cucchiaio ma se ci si mette della colla di pesce o meglio dell'agar-agar (che io non trovo...)verrebbe a budino chiaramente....
Besos e buon weekend :*
Daniela

Fico e Uva ha detto...

E anche questo è splendido!! Ma perchè smettere.. noi aspettiamo sempre con piacere nuove ricette lievitate ;-)))

Pamy ha detto...

Anche io sono un po come te adoro tutti i prodotti da forno!!

dolcienonsolo ha detto...

Continua a postare ricette di pane...io adoro panificare, questo mi sembra buonissimo!

Mariluna ha detto...

Hai ragione il pane é la caso piu buona che c'é e poi con il finocchietto...giusto domani lo faro'...buona domenica

CoCò ha detto...

Continua pure invece a parlarci di pane è un argomento che sicuramente non mi annoia

Carla ha detto...

Ciao e che bello questo pane!
viene voglia di prenderlo e addentarlo!
Deve essere proprio buono e con quella fetta di lonza? mi sembra lonza o no!
Non conoscevo delicatessen a Milano....me lo segno...
A presto
Carla

Gunther K.Fuchs ha detto...

hai fatto benissimo e complimenti per il risultato vado anche io da delikatessen

Dolcezza ha detto...

nooo come l'ultimo! sei il mio punto di contatto con i carboidrati! :)
un abbraccio!

Laura ha detto...

Devo assolutamente andare da Delicatessen...mi tengo libera già sabato!!

nini ha detto...

che bel pane...adoro fare il mio pane,..neho appena tolto una pagnottella dal forno..